HOME
Calcio
Rugby
Basket
Volley
Altri
Attualità
 
  Nazionale  |   Super 10  |   Serie A  |   Serie B  |   Serie C  |   Femminile  |   Giovanili  |   Mondo Rugby   |   Sei Nazioni  |  
 
avezzano2011.jpg
I CAMPIONATI NAZIONALI RINVIATI AL 24 GENNAIO 2021
PERONI TOP10, LA PRIMA GIORNATA POSTICIPATA AL 7 NOVEMBRE

 Il Consiglio Federale della FIR si è riunito oggi in video-conferenza per la settima riunione del 2020.  
Il Consiglio, tenuto conto dell’aggravarsi della situazione epidemiologica in atto, ha in prima istanza analizzato le misure da assumere a tutela del movimento a seguito  del Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri emanato in data 24 ottobre e ad un costante confronto della struttura federale con i competenti uffici governativi.
In superamento di quanto deliberato il 22 ottobre, l'organo di governo del rugby italiano ha disposto di rinviare al 24 gennaio 2021 la data d’inizio dei Campionati nazionali di Serie A, Serie A Femminile Girone 1,2 3 e 4, Serie B, Serie C Girone 1.
Sono inoltre sospese sino al 24 gennaio 2021 tutte le attività agonistiche organizzate dai Comitati Regionali (Serie C Girone 2, U18 Elite, U18 Regionale M/F, U16 M/F, U14 M/F, Coppa Italia Femminile). 
Per quanto attiene gli allenamenti, è possibile continuare a svolgere, sino al 24 novembre, data di scadenza del DPCM attualmente in vigore, attività distanziata individuale senza contatto per tutte le categorie. 
Disposizioni su eventuali modifiche alle formule dei campionati nazionali e regionali saranno oggetto di successive valutazioni da parte del Consiglio Federale sulla base dell’evoluzione della pandemia. 
E’ consentita, secondo quanto previsto dal DPCM, l’attività motoria individuale all’aperto senza contatto per tutte le categorie di propaganda e amatoriali.
E’ posticipato al 7 novembre l’inizio del Campionato Italiano Peroni TOP10, per consentire alle Società partecipanti di adeguarsi alle modificazioni previste al nuovo Protocollo per l’organizzazione degli allenamenti e dell’attività agonistica nazionale FIR, che sarà pubblicato nel minor tempo possibile su . e su 
“Mantenere attivo il tessuto sociale di ogni Club affiliato, consentendo ai tesserati di proseguire individualmente ed in sicurezza le sedute di allenamento, tutelando la salute di ogni singolo componente della nostra comunità, ha guidato e continua a guidare le scelte del Consiglio, assunte all’insegna del più profondo senso di responsabilità nei confronti del movimento. Abbiamo lavorato e continueremo a farlo per garantire la sostenibilità del rugby italiano, consapevoli delle eccezionali sfide che il contesto storico sta ponendo innanzi a tutto il sistema sportivo nel nostro Paese” ha dichiarato il Presidente della FIR, Alfredo Gavazzi. 



Commenta la notizia

Non è presente nessun commento




Luciano Lisciani passa da Rovigo a Verona
Luciano Lisciani, abruzzese classe ’97, 85 kg per 177 cm, è un centro-ala proveniente dal FemiCz Rovigo dove ha militato la scorsa stagione. Cresciuto nell’Avezzano Rugby, ha intrapreso la carriera rugbistica nell’Accademia zonale a Roma facendo poi ...
Assemblea a Centi Colella per la serie A
La polisportiva L'Aquila rugby comunica che domani, mercoledì 4 settembre alle ore 18.30 nella Sala Trofei “Angelo Autore” presso Centi Colella si terrà un’assemblea rivolta a tutti gli atleti tesserati, ai genitori e ai sostenitori per importanti co...
Unione Rugby L'Aquila da oggi a lavoro
Iniziano questa sera, alle 19 sul campo di Centi Colella, gli allenamenti degli atleti dell’Unione Rugby L’Aquila. In attesa di conoscere il destino della formazione seniores con la data del 10 settembre individuata nell’appello del Presidente Pierfr...


















 

© Maracanasport.net | realizzato da T.G.H. Software

Registrazione presso la cancelleria del Tribunale di L'Aquila del quotidiano www.maracanasport.net (Aut. Tribunale dell'Aquila del 22.01.2005 registro periodici n° 530/05)