HOME
Calcio
Rugby
Basket
Volley
Altri
Attualità
 
  Nazionale  |   Serie A  |   Serie B  |   Serie minori  |   Femminile  |   Giovanili  |   Mondo Volley  |   Beach Volley  |  
 
Pallavolo.jpg
Volley, il bilancio del Comitato Provinciale
La carenza d'impianti è il problema più grande

Nella assemblea delle società che si è tenuta a L’Aquila lo scorso 29 maggio, il Presidente del Comitato Provinciale della FIPAV, sig. Carlo Sandolo, ha espresso soddisfazione per l’attività agonistica dell’anno sportivo appena concluso, anche se, carenza degli impianti sportivi e diaspora degli abitanti nei comuni del cratere, destano non poche preoccupazioni per l’attività del prossimo futuro “Molte famiglie non sono tornate a L'Aquila e l'esiguità delle partecipazioni dei giovani pallavolisti è stata tangibile. Inoltre la maggior parte degli impianti sportivi a tutt'oggi sono ancora inagibili. Voglio sperare che con solerzia e recuperando i ritardi si affrontino tali aspetti stante l'importanza sociale di tutti gli sport. I problemi sono gravi ed innumerevoli ma è essenziale ricostituire i luoghi di aggregazione” , dice Sandolo. Nonostante le oggettive difficoltà, tutti i campionati sono stati indetti, dalla 1^ Divisione, all’Under 18, Under 16, Under 14, Under 13, ma il Presidente sottolinea l’assenza quasi totale delle squadre maschili. Tuttavia Sandolo non si lascia scoraggiare e annuncia iniziative di promozione della pallavolo in tutto il territorio provinciale “stiamo adoperandoci con altri Comitati Provinciali delle vicine Regioni per dare vita ad un torneo e per altre collaborazioni. Abbiamo in cantiere progetti per indire corsi di arbitri e allenatori e per incentivare le Società a formare Direttori Sportivi. L'apprezzamento delle Società per quanto fatto induce a proseguire ma ribadisco che occorre far ripartire l'impiantistica sportiva comunale e provinciale”. Inoltre l’8 giugno prossimo, a Centi Colella, alle ore 10.00, dirigenti, atleti e allenatori potranno incontrare la nazionale maschile di pallavolo: “desidero dare entusiasmo ai Dirigenti, Allenatori ed Atleti di tutte le Società di Pallavolo. Ciò che si vive quotidianamente induce a pessimismo e quindi occorre rincuorare”. E non si ferma il Presidente Sandolo e cura ogni settore: il 13 giugno prossimo a L’Aquila, presso l’Aeroporto dei Parchi si svolgerà la tappa finale del circuito regionale di minivolley “Pallavolando si cresce”: “i bambini sono il futuro e il Minivolley è il futuro della Pallavolo. E' un investimento produttivo di effetti per tutti. Per i bambini che fanno uno sport di squadra e imparano, giocando e divertendosi, le regole della convivenza sociale; per le Società che da questi bambini devono partire per avere futuri Atleti; per le famiglie che partecipano alla gioia dei loro figli e possono avere nello sport un aiuto educativo importante”.

05/06/2010



Commenta la notizia

Non è presente nessun commento


X


L’ABBA Pineto Volley parteciperà al prossimo campionato di Serie A2
A seguito di un’opportunità creatasi in modo del tutto inaspettato rispetto a quanto comunicato in precedenza, i biancazzurri volano in Serie A2.
Dopo il passaggio in Superlega della Saturnia Volley Catania e il titolo lasciato libero, la società...
ESORDIO OK DELLE AZZURRE A LANCIANO: CROAZIA BATTUTA 3-1
Lanciano. Inizia con un successo il cammino 2023 della nazionale femminile azzurra. Al PalaSport di Lanciano le azzurre del CT Davide Mazzanti hanno battuto la Croazia 3-1 (25-18; 25-21; 23-25; 25-19) rompendo il ghiaccio in vista dei primi impegni u...
La Pallavolo Ortonese Saluta Tifosi e Autorità
Grande festa per la Sieco e per i suoi tifosi che sono arrivati presso il palasport ortonese già dalle 17, ora di inizio dell’allenamento in collaborazione con la Pallavolo Campobasso di Serie B.
Ampio Turn-Over quello messo in atto da Coach Nunz...




X












 

© Maracanasport.net | realizzato da T.G.H. Software

Registrazione presso la cancelleria del Tribunale di L'Aquila del quotidiano www.maracanasport.net (Aut. Tribunale dell'Aquila del 22.01.2005 registro periodici n° 530/05)