HOME
Calcio
Rugby
Basket
Volley
Altri
Attualità
 
  Nazionale  |   Super 10  |   Serie A  |   Serie B  |   Serie C  |   Femminile  |   Giovanili  |   Mondo Rugby   |   Sei Nazioni  |  
 
Stadio-olimpico-rugby.jpg
La formazione dell'Italrugby che sabato affronterà la Scozia
Torna Riccioni titolare

Kieran Crowley, Commissario Tecnico della Nazionale Italiana Rugby Maschile, ha ufficializzato la formazione che sabato 18 marzo alle 12.30 locali (13.30 italiane) affronterà la Scozia al Murrayfield Stadium nella quinta ed ultima giornata del Guinness Sei Nazioni 2023, partita che sarà trasmessa in diretta su Sky Sport Uno e Tv8.
Sarà il confronto numero trentacinque tra le due squadre, il numero diciassette in Scozia, ed assegnerà la “Cuttitta Cup”.
Quattro i cambi nel XV titolare rispetto alla sfida contro il Galles e due esordienti in lista gara, l’ala Simone Gesi ed il secondo tallonatore Marco Manfredi, che portano potenzialmente a ventitré - nel caso Manfredi dovesse scendere in campo - sul numero i giocatori che hanno giocato per la prima volta in Nazionale sotto la gestione Crowley.
Triangolo allargato inedito formato da Allan, Bruno e appunto dall’esordiente Simone Gesi, confermata la coppia di centri Brex-Menoncello, le chiavi della mediana saranno affidate a Paolo Garbisi e Alessandro Fusco che per la prima volta scenderà in campo da titolare nel Sei Nazioni dopo aver vestito la prima maglia numero nove contro il Portogallo nel tour estivo 2022.
Conferma in terza linea per Lorenzo Cannone, Sebastian Negri e capitan Lamaro. In seconda linea insieme a Ruzza ci sarà Iachizzi, anche lui come Fusco alla prima da titolare nel torneo. Torna dal primo minuto Marco Riccioni che completerà la prima linea con Nicotera e Fischetti, sempre titolari in questo Sei Nazioni.

Pronti a subentrare dalla panchina Manfredi per il primo cap, Zani, Ceccarelli, Niccolò Cannone, Pettinelli, Zuliani, Alessandro Garbisi – al rientro in lista gara dopo il Tour Estivo 2022 – e Morisi. Non viaggeranno in Scozia con la squadra Rizzoli, Page-Relo e Favretto che faranno ritorno ai propri club di appartenenza.

“Siamo rimasti delusi dalla prestazione contro il Galles: abbiamo affrontato questo aspetto durante questa settimana e non vediamo l'ora di affrontare la sfida di sabato contro un'ottima squadra come la Scozia” ha dichiarato Kieran Crowley.

Arbitrerà il match l’australiano Angus Gardner.

Questo il programma delle partite del Guinness Sei Nazioni 2023:

I giornata – 05.02.23 – Roma, Stadio Olimpico – ore 16
Italia v Francia 24-29 (1-5)

II giornata – 12.02.23 – Londra, Twickenham Stadium – ore 15 locali (16 italiane)
Inghilterra v Italia 31-14 (5-0)

III giornata – 25.02.23 – Roma, Stadio Olimpico – ore 15.15
Italia v Irlanda 20-34 (0-5)

IV giornata – 11.03.23 – Roma, Stadio Olimpico – ore 15.15
Italia v Galles 17-29 (0-5)

V giornata – 18.03.23 – Edimburgo, Murrayfield – ore 12.30 locali (13.30 Italiane)
Scozia v Italia



Questa la formazione che scenderà in campo:

15 Tommaso ALLAN (Harlequins, 70 caps)
14 Pierre BRUNO (Zebre Parma, 11 caps)
13 Juan Ignacio BREX (Benetton Rugby, 22 caps)
12 Tommaso MENONCELLO (Benetton Rugby, 10 caps)
11 Simone GESI (Zebre Parma, esordiente)
10 Paolo GARBISI (Montpellier, 23 caps)
9 Alessandro FUSCO (Zebre Parma, 12 caps) -
8 Lorenzo CANNONE (Benetton Rugby, 7 caps)
7 Michele LAMARO (Benetton Rugby, 25 caps) – capitano
6 Sebastian NEGRI (Benetton Rugby, 45 caps)
5 Federico RUZZA (Benetton Rugby, 40 caps)
4 Edoardo IACHIZZI (Vannes, 4 caps)
3 Marco RICCIONI (Saracens Rugby, 18 caps)
2 Giacomo NICOTERA (Benetton Rugby, 11 caps)
1 Danilo FISCHETTI (London Irish, 29 caps)

a disposizione
16 Marco MANFREDI (Zebre Parma, esordiente)
17 Federico ZANI (Benetton Rugby, 20 caps)
18 Pietro CECCARELLI (Brive, 25 caps)
19 Niccolò CANNONE (Benetton Rugby, 29 caps)
20 Giovanni PETTINELLI (Benetton Rugby, 11 caps)
21 Manuel ZULIANI (Benetton Rugby, 9 caps)
22 Alessandro GARBISI (Benetton Rugby, 3 caps)
23 Luca MORISI (London Irish, 43 caps)


16/03/2023



Commenta la notizia

Non è presente nessun commento


X


FIR e Regione Abruzzo insieme sino al 2026
L’Aquila, 21 giu. – La Federazione Italiana Rugby e la Regione Abruzzo hanno sottoscritto un accordo di collaborazione triennale che vedrà il capoluogo abruzzese e alcune delle località regionali dalla radicata vocazione turistica divenire, dal 2024 ...
Italrugby, primo allenamento a L’Aquila. Spagnolo: “Entusiasta di essere in raduno”
L’Aquila – Primo giorno di lavoro a L’Aquila per la Nazionale Italiana Rugby Maschile che ha iniziato ufficialmente la marcia di avvicinamento verso il Summer Tour 2024.
Lavoro in palestra diviso per gruppi presso le strutture di allenamento dell...
RUGBY: NASCE “INVESTING FOR THE FUTURE”. AVEZZANO CON FIAMME ORO
Roma – Nasce “Investing for the future”, un progetto dedicato ai giocatori che hanno concluso il percorso giovanile, promosso dalle Fiamme Oro Rugby, per ora in collaborazione con alcuni club romani (Arvalia Villa Pamphili, Nea Ostia Rugby) ed uno ab...
















 

© Maracanasport.net | realizzato da T.G.H. Software

Registrazione presso la cancelleria del Tribunale di L'Aquila del quotidiano www.maracanasport.net (Aut. Tribunale dell'Aquila del 22.01.2005 registro periodici n° 530/05)