HOME
Calcio
Rugby
Basket
Volley
Altri
Attualità
 
  Nazionale  |   Serie A  |   Serie B  |   Lega Pro 1a/2a Div.  |   Serie D  |   Eccellenza  |   Promozione  |   1a/2a/3a Cat.  |   Femminile  |   Giovanili  |   Mondo Calcio  |  
 
Stadio-olimpico-figc.jpg
Sorteggiati i gironi di EURO 2024: Azzurri nel gruppo con Spagna, Albania e Croazia
Il 15 giugno a Dortmund l’esordio con l’Albania

Saranno Spagna, Albania e Croazia le avversarie dell’Italia nel girone della fase finale di UEFA EURO 2024. È questo l’esito del sorteggio che si è tenuto all’Elbphilharmonie di Amburgo alla presenza del presidente della FIGC Gabriele Gravina, del segretario generale Marco Brunelli, del Ct Luciano Spalletti e del capo delegazione della Nazionale Gianluigi Buffon. Ed è stato proprio Buffon a dare il ‘calcio d’inizio’ al sorteggio, presentandosi con la coppa alzata nel luglio 2021 dagli Azzurri a Wembley.
IL SORTEGGIO. Inserita in quarta fascia pur essendo campione d’Europa in carica, l’Italia è stata sorteggiata nel Gruppo B: gli Azzurri hanno quindi pescato tra le teste di serie la Spagna, trovando rispettivamente dalla seconda e dalla terza urna Albania e Croazia. Un girone senza dubbio impegnativo, molto simile a quello dell’Europeo del 2012: in quell’occasione la Nazionale trovò Spagna, Croazia e Irlanda, passando il girone da seconda e raggiungendo la finale, dove fu sconfitta proprio dalla Spagna. L’Italia farà il suo esordio nel torneo con l’Albania il 15 giugno a Dortmund, il 20 giugno a Gelsenkirchen affronterà la Spagna e il 24 giugno a Lipsia se la vedrà con l’Albania. Le prime due classificate del raggruppamento, insieme alle quattro migliori terze dei sei gironi, staccheranno il pass per gli ottavi di finale.
“Poteva andare meglio, il girone è tosto – il commento a caldo di Spalletti – essere in quarta fascia ti fa rendere conto di avere tante squadre davanti, ma niente deve toglierci la consapevolezza che siamo l’Italia. Con la Spagna bisogna andare a giocarsela, altrimenti si perde il piacere di giocare a calcio, la Croazia è una squadra forte ed esperta e l’Albania ha dimostrato di saper stare in campo. Molto dipenderà da quello che sarà il nostro livello di condizione, da quella che sarà la preparazione che avremo potuto sviluppare. Diventa difficile ora fare dei pronostici, bisognerà vedere come arriveranno le squadre all’Europeo”.
“Siamo relativamente soddisfatti – le parole di Gravina - .Come in tutti i sorteggi auspicavamo qualche situazione meno impegnativa, ma abbiamo visto che poteva andare anche peggio. Siamo convinti di poter fare bene. Non mi soffermerei troppo sulla forza dei nostri avversari, che è nota, perché abbiamo dimostrato che quando riusciamo a mettere insieme tutte le nostre energie e a fare squadra non c’è avversario che possa tenere il nostro passo”. In Germania gli Azzurri potranno contare anche sul calore della comunità italiana: “I tifosi italiani rappresentano sicuramente il nostro valore aggiunto”, ha dichiarato Gravina rinnovando i complimenti alla Nazionale Femminile per il successo di ieri sulle campionesse del mondo in carica della Spagna.

I GRUPPI DI UEFA EURO 2024

GRUPPO A: Germania, Ungheria, Scozia, Svizzera
GRUPPO B: Spagna, Albania, Croazia, ITALIA
GRUPPO C: Inghilterra, Danimarca, Slovenia, Serbia
GRUPPO D: Francia, Austria, Paesi Bassi, vincente play off A
GRUPPO E: Belgio, Romania, Slovacchia, vincente play off B
GRUPPO F: Portogallo, Turchia, Repubblica Ceca, vincente play off C

LE GARE DEGLI AZZURRI

15 giugno: ITALIA-Albania (Dortmund)
20 giugno: ITALIA-Spagna (Gelsenkirchen)
24 giugno: ITALIA-Croazia (Lipsia)

I PRECEDENTI CON LE AVVERSARIE DEL GIRONE. Italia-Spagna è una grande classica del calcio mondiale. Sono 40 i precedenti, con un bilancio di 11 successi per gli Azzurri, 16 pareggi e 13 sconfitte. L’ultimo incrocio risale alla semifinale di Nations League dello scorso giugno, vinta 2-1 dalla Spagna, mentre nella semifinale di EURO 2020 fu l’Italia ad avere la meglio ai calci di rigore. Se con l’Albania gli Azzurri hanno sempre vinto (4 partite e 4 vittorie), la Croazia rappresenta una vera e propria bestia nera per la nostra Nazionale: 9 precedenti e un solo successo, quello ottenuto nella prima amichevole datata 1942. Da allora sono infatti arrivate 3 sconfitte e 5 pareggi, l’ultimo (1-1) nel giugno 2015.

LE PROSSIME TAPPE DEGLI AZZURRI. La Nazionale avrà l’occasione di disputare due amichevoli a marzo, in fase di definizione, poi il gruppo si ritroverà tra fine maggio e inizio giugno, una volta conclusa l’attività dei club, a livello nazionale (15 maggio Finale Coppa Italia, 26 maggio ultima giornata Serie A) e internazionale (le finali di Europa League, Conference League e Champions League si svolgeranno il 22, il 29 maggio e il 1° giugno).

In attesa di sapere se ci saranno squadre italiane nelle finali europee, al momento tra la fine della Serie A e l’inizio dell’Europeo ci sono 19 giorni, tra i quali vanno inseriti il periodo obbligatorio di riposo per i calciatori, il ritiro in Italia con due amichevoli in programma e la partenza per la Germania. Si tratta di un periodo analogo a quello dell’ultimo Europeo 2020 (la A finì il 23 maggio, l’Italia esordì nella gara inaugurale l’11 giugno, per un totale di 19 giorni) e lontanissimo da quelli previsti fino agli anni ’90: il record spetta alla preparazione prima di Usa ’94, quando tra la fine del campionato (1° maggio) e la prima gara degli Azzurri (Italia-Irlanda, 18 giugno a New York) passarono 48 giorni. Entro 7 giorni dal kick off del torneo (7 giugno) dovrà essere ufficializzata la lista dei 23 calciatori selezionati.

SEDI E DATE DI EURO 2024. L’Europeo inizierà il 14 giugno, con la gara inaugurale alla Football Arena di Monaco di Baviera che vedrà in campo la Germania padrona di casa e la Scozia. Il pallone ufficiale sarà Fussballliebe (adidas), la mascotte Albärt. Dal 14 al 26 giugno si svolgerà la prima fase del torneo: le prime 2 classificate di ciascun girone e le 4 migliori terze accederanno agli ottavi di finale (due al giorno tra il 29 giugno e il 2 luglio), poi le sfide decisive con i quarti (5 e 6 luglio, 2 al giorno), le semifinali (9 e 10 luglio, una al giorno) e la finale (14 luglio).
Sono 11 le città sedi di gara: Berlino (Olympiastadion/70.000 posti, sede della finale); Colonia (Cologne Stadium/47.000); Dortmund (BVB Stadion Dortmund/66.000); Düsseldorf (Düsseldorf Arena/47.000); Francoforte (Frankfurt Arena/46.000); Gelsenkirchen (Arena AufSchalke/50.000); Amburgo (Volksparkstadion Hamburg/50.000); Lipsia (Leipzig Stadium/42.000); Monaco di Baviera (Munich Football Arena/67.000, sede della gara inaugurale); Stoccarda (Stuttgart Arena/54.000).

Le partite dei sei gironi si svolgeranno in un numero variabile di sedi (da 4 a 6, ma solo 2 per il gruppo della Germania), geograficamente suddivise tra area Centro Sud e Centro Nord. Nel dettaglio: il Gruppo A è quello con gli spostamenti più ridotti, per numero e distanza, perché si svolgerà tra Colonia e Stoccarda (2 città del Centro Sud, in un raggio di circa 360 Km), più la gara inaugurale con la Germania in campo a Monaco di Baviera, la sede più meridionale del torneo. Più ampie invece le aree nelle quali si svolgeranno gli altri gironi: i Gruppi B, D, F saranno concentrati nelle città del Centro-Nord (Amburgo, Berlino, Dortmund, Dusseldorf, Lipsia, Gelsenkirchen) e saranno 6 sedi diverse per le gare del B, 5 per quelle del D, 4 per quelle del Gruppo F. I Gruppi C ed E saranno impegnati, invece, in 5 sedi del Centro Sud (Francoforte, Colonia, Monaco, Stoccarda, più Gelsenkirchen il C e Dusseldorf l’E).

LE SEDI DEI GRUPPI DI UEFA EURO 2024

GRUPPO A: Colonia e Stoccarda (gara inaugurale a Monaco di Baviera)
GRUPPO B: Amburgo, Berlino, Dortmund, Dusseldorf, Gelsenkirchen, Lipsia,
GRUPPO C: Colonia, Francoforte, Gelsenkirchen, Monaco di Baviera, Stoccarda
GRUPPO D: Amburgo, Berlino, Dortmund, Dusseldorf, Lipsia
GRUPPO E: Colonia, Dusseldorf, Francoforte, Monaco, Stoccarda
GRUPPO F: Amburgo, Dortmund, Gelsenkirchen, Lipsia


02/12/2023



Commenta la notizia

Non è presente nessun commento


X


L'Aquila Soccer School vittoria a Barletta nella fase nazionale under 15
Momento magico per il calcio giovanile aquilano. L’Aquila Soccer School nella seconda giornata del girone E della fase nazionale per il titolo nazionale di categoria under 15, dopo il pareggio 1-1 con tanti rimpianti sul campo del San Pietro e Paolo ...
Finale Coppa Provincia “CLAUDIO NARDIS “ terza Categoria
È in programma domenica 26 Maggio 2024 alle ore 16.30 allo stadio Comunale di Scoppito (AQ) la Finale della COPPA PROVINCIA “CLAUDIO NARDIS “ di terza CATEGORIA che vedrà sfidarsi Tirino Bussi Ass. -Civitella Roveto.
Nella gara unica di Finale o...
L'Aquila 1927 conferma il Ds Simone Perotti
"L’Aquila 1927 è lieta di comunicare di aver raggiunto l’accordo con il Direttore Sportivo Simone Perotti per la sua permanenza in rossoblù nel
medesimo ruolo". È questo il testo del breve comunicato del sodalizio rossoblù che mette fine alla cor...




X












 

© Maracanasport.net | realizzato da T.G.H. Software

Registrazione presso la cancelleria del Tribunale di L'Aquila del quotidiano www.maracanasport.net (Aut. Tribunale dell'Aquila del 22.01.2005 registro periodici n° 530/05)