HOME
Calcio
Rugby
Basket
Volley
Altri
Attualità
 
  Motori  |   Ciclismo  |   Tennis  |   Calcio a 5  |   Sci  |   Atletica  |   Baseball  |   Pallanuoto  |   Nuoto  |   Pattinaggio  |   Altri Sport  |  
 
download.jpeg.jpg
Assessore regionale Liris, Tennis di alto livello per rilanciare l'immagine turistica dell’Abruzzo

Un circuito internazionale ed uno di livello nazionale di tennis interesseranno l’intero territorio regionale. Il circuito, patrocinato dalla Regione Abruzzo, è quello di “I love Abruzzo”.
Uno degli obiettivi è quello di far conoscere le tante perle naturalistiche e culturali del territorio abruzzese ad atleti ed appassionati provenienti da tutta Italia e dall’estero e di contribuire a rigenerare l’economia di una regione che abbraccia mare e montagne.
Il tennis tour denominato “I love Abruzzo”, caratterizzato da tornei Open nazionali, maschili e femminili, verrà ospitato in ben nove città abruzzesi: L’Aquila, Ortona, Tortoreto, Alba Adriatica, Chieti, Carsoli, Pescara, Avezzano e Vasto.
Ciascun torneo dei nove previsti (5 maschili e 4 femminili) assegnerà una wild card per il tabellone di qualificazione di quattro tornei internazionali ITF da 15.000$ che si terranno in Abruzzo nei mesi di giugno, luglio ed agosto.
Questa mattina, a L’Aquila, nella sede della Regione di palazzo Silone, la presentazione dell’evento, unico nel suo genere, alla presenza dell’assessore allo Sport, Guido Liris, del presidente regionale del CONI, Enzo Imbastaro, dell'ad di Aterno Gas, Mauro Scopano, di Ugo Frasca in rappresentanza del Comitato regionale FIT, e del consulente sportivo, Luca Del Federico.
“Lo sport ha bisogno di ripartire in tutte le sue forme e l’Abruzzo, abituato a gestire i grandi eventi anche nei momenti difficili, non poteva non farsi trovare pronto.  Questo è un evento unico – ha dichiarato l’assessore Liris – poiché in nessun’altra regione si organizza una manifestazione sportiva di tennis così articolata e coinvolgente nell’arco di oltre quattro mesi. Devo, per questo, ringraziare innanzitutto il consulente sportivo Luca Del Federico, ideatore della manifestazione sportiva. A fine novembre 2020, - ha proseguito - mi ha proposto una formula innovativa per far ripartire lo sport ed il tennis in particolare. Il blocco delle competizioni agonistiche e dell’attività dei circoli per tanti mesi, del resto, non aveva certo spento la passione per questo splendido sport che, oggi, in Italia può nuovamente vantare campioni straordinari. Mi è piaciuta subito l’idea di coinvolgere l’intera regione – ha aggiunto Liris - anche se questo significava dover rinunciare a tornei più prestigiosi come i challenger ATP che, talvolta, finiscono, però, per rimanere fine a se stessi”.

Del Federico, da canto suo, ha confermato che questo circuito, pur essendo meno importante dal punto di vista dei punti ATP/WTA che saranno assegnati e del montepremi previsto, potrà vantare un plateau di partecipazione notevolmente più ampio che avrà, sicuramente, ripercussioni positive ancora più evidenti sull’economia ed sul turismo regionali.

Oltre 2.300 saranno atleti partecipanti, circa 130 giorni di durata complessiva e continuativa degli eventi sportivi.

L’idea innovativa è quella di portare giocatori, soprattutto di seconda categoria, a giocare stabilmente in Abruzzo per promuovere il turismo e favorire il rilancio del tessuto economico dopo la crisi acuita dal diffondersi della pandemia.

“Piuttosto che concentrare su una location unica risorse e organizzazione – ha proseguito Liris – abbiamo preferito un calendario a tappe che toccherà sia alcune località costiere che le aree interne.  Si tratta di una strategia ben precisa che premia la qualità e l'importanza degli eventi ma che strizza l’occhio anche a territori spesso lontani dai grandi eventi sportivi. Il tennis è uno sport popolare, molto praticato, che, tra l’altro, in questa particolare fase, può garantire il recupero di forme di socialità, in tutta sicurezza. La Regione c’è e continuerà ad essere presente, - ha concluso l’assessore - da un lato sostenendo iniziative come questa e dall’altra promuovendo il recupero e l'ammodernamento dell’impiantistica sportiva”.

Il circuito nazionale ed internazionale “I love Abruzzo” inizierà domani, giovedì 13, all’Aquila.  L’epilogo il 22 agosto a Pescara con la finale del torneo ITF maschile da 15.000$.

Sarà, infine, una coppa che richiama il fiore della Pinguicola, tipico del Parco nazionale d’Abruzzo e della Maiella, a premiare vincitori e vincitrici di ogni tappa del tennis tour “I love Abruzzo”. 




Commenta la notizia

Non è presente nessun commento




TENNIS SERIE C, IL CIRCOLO VERNA L'AQUILA BATTE CAMPOBASSO E DOMENICA VA AD AVEZZANO
Si sono disputati a L’Aquila gli incontri della prima giornata di Campionato serie C 2020 di tennis che hanno visto la vittoria della squadra aquilana al tabellone a eliminazione diretta con Il Circolo Tennis di Campobasso.
Andrea De Silvestri, c...
CT Pescara: un esempio di come reagisce lo sport di base
Nelle ultime settimane, da quando è cominciata l’emergenza coronavirus, il Circolo Tennis Pescara ha cercato un modo per non interrompere il contatto con i suoi allievi, atleti e le loro famiglie. Ne sono venute fuori alcune iniziative, che sono poi ...
COLLARINI VINCE IL CHALLENGER DELL’AQUILA
Andrea Collarini è il vincitore della seconda edizione degli Internazionali di Tennis Città dell’Aquila | Aterno Gas & Power Tennis Cup. L’argentino di origini italiane, che in semifinale si è imposto sullo spagnolo Carlos Taberner con il punteggio d...


















 

© Maracanasport.net | realizzato da T.G.H. Software

Registrazione presso la cancelleria del Tribunale di L'Aquila del quotidiano www.maracanasport.net (Aut. Tribunale dell'Aquila del 22.01.2005 registro periodici n° 530/05)