HOME
Calcio
Rugby
Basket
Volley
Altri
Attualità
 
  Motori  |   Ciclismo  |   Tennis  |   Calcio a 5  |   Sci  |   Atletica  |   Baseball  |   Pallanuoto  |   Nuoto  |   Pattinaggio  |   Altri Sport  |  
 
Pallamano.jpg
HANDBALL QUALIFICAZIONI EURO 2022:
TROPPA NORVEGIA A PESCARA, L'ITALIA CEDE SUL 39-24

Pronostici rispettati. La super-favorita Norvegia conquista i primi due punti del Gruppo 6 di qualificazione agli EHF EURO 2022 di Ungheria e Slovacchia superando l’Italia col risultato di 39-24 (p.t. 17-7) al Pala Giovanni Paolo II di Pescara. Nella surreale atmosfera di un match giocato senza pubblico, a porte chiuse, i vice-campioni del mondo fanno valere esperienza, capacità tecniche e doti fisiche contro una Nazionale azzurra alla quale va comunque il merito di avere offerto una prestazione generosa.
Condizionato dalle assenze – i portieri Ebner e Sampaolo, oltre a Turkovic, Moretti e Sonnerer –, il DT Riccardo Trillini dà ampio spazio a tanti giovanissimi. Che lo ripagano nel migliore dei modi: Colleluori tra i pali sa farsi valere, Bortoli dall’ala è praticamente un cecchino anche al cospetto di un gigante come Bergerud, ma è anche Martini a togliersi la soddisfazione di un debutto in maglia azzurra bagnato con il gol.
La trama della partita, però, è un chiaro predominio scandinavo. L’Italia apre le danze con Skatar, ma all’avvio perde subito Marrochi per infortunio. La Norvegia impiega 3’40’’ per segnare – con la stella Sander Sagosen –, salvo poi fuggire subito via sul 4-1 con O’Sullivan. Schierata con Sagosen,  centrale del Kiel, affiancato da Rod e proprio da O’Sullivan, la squadra di Christian Berge trova principalmente in Bergerud il suo punto di forza ed elemento-chiave per scavare il solco all’avvio. Il portiere in forza al Flensburg, in Bundesliga, ipnotizza in più di una occasione i tiratori italiani, nonostante le svariate occasioni costruire da Parisini e compagni in prossimità della linea dei sei metri. Al quarto d’ora Sagosen e Skatar si rispondono a distanza e fissano il punteggio sul 9-4. Intervallo coi vice-campioni iridati in vantaggio 17-7. 
Nella ripresa Trillini cambia difesa, inserisce Bortoli come centro-avanti in 5-1, ritrova Marrochi e dà spazio a Martini sulla linea. In porta c’è spazio per Randes, anche lui autore di parate pregevoli. Anche la Norvegia fa le sue rotazioni: fuori Sagosen e Rod, dentro Toft e Reinkind. Il trend non muta, col primo parziale al 41’ che dice 25-13 e il secondo passaggio, al 50’, con gli ospiti ancora in vantaggio 31-20. Vince la Norvegia, che passa in testa al Gruppo 6.
L’Italia troverà a primavera gli appuntamenti che più contano: le due sfide contro la Lettonia, vero e proprio crocevia nella strada che porta agli EHF EURO 2022. A maggio, poi, ci saranno Bielorussia – contro la quale recuperare anche la partita rinviata lo scorso 4 novembre – e ancora la Norvegia. Passano le prime due, ma anche le quattro migliori terze tra tutte quelle dei gironi di qualificazione. Sognare è ancora possibile.

La classifica aggiornata del Gruppo 6:
Norvegia 2 pti, Italia 0, Bielorussia 0, Lettonia 0


08/11/2020



Commenta la notizia

Non è presente nessun commento




Coni: palma d'oro al merito tecnico per il teatino Enrico Obletter
In occasione della Giunta Nazionale del CONI in data 17 novembre 2020, il Comitato Olimpico Nazionale Italiano (CONI) ha assegnato ufficialmente le Stelle al Merito Sportivo, le Palme al Merito Tecnico e le Medaglie al Valore Atletico relativi all’an...
L’ASSEMBLEA DI RICCIONE RICONFERMA SABATINO ARACU PRESIDENTE DELLA FISR
Si è tenuta nella cittadina romagnola la 45° Assemblea nazionale FISR per il rinnovo delle cariche elettive del prossimo quadriennio olimpico 2020-24. La vice Presidente sarà Marika Kullmann.
Sarà Sabatino Aracu a presiedere la Federazione Italia...
Piergiorgio Bucci trionfa nella seconda giornata dello Csi a quattro stelle di Vilamoura.
Ancora successi per l'aquilano Piergiorgio Bucci. Il campione d’Italia, con una bellissima prestazione nella gara grossa della seconda giornata dello Csi a quattro stelle di Vilamoura, ha colto un successo entusiasmante. Tra i Novantotto partenti nel...


















 

© Maracanasport.net | realizzato da T.G.H. Software

Registrazione presso la cancelleria del Tribunale di L'Aquila del quotidiano www.maracanasport.net (Aut. Tribunale dell'Aquila del 22.01.2005 registro periodici n° 530/05)