HOME
Calcio
Rugby
Basket
Volley
Altri
Attualità
 
  Motori  |   Ciclismo  |   Tennis  |   Calcio a 5  |   Sci  |   Atletica  |   Baseball  |   Pallanuoto  |   Nuoto  |   Pattinaggio  |   Altri Sport  |  
 
Pallanuoto.jpg
Lettera del Presidente CR Abruzzo FIN Cristiano Carpente al Presidente della Regione Abruzzo

Grido d'allarme per il nuoto abruzzese. Di seguito la Lettera del Presidente CR Abruzzo FIN Cristiano Carpente al Presidente della Regione Abruzzo On. Marco Marsilio:
a nome della Federnuoto Abruzzo sono a chiederle un riscontro alle numerose richieste di incontro e di aiuto urgente, per il comparto degli impianti natatori abruzzesi.
Siamo ormai prossimi a vivere il terzo anno di pandemia, che ha avuto su tutta la nostra società un impatto a dir poco devastante. La stragrande maggioranza del nostro mondo ha attuato tutte le linee guida, DPCM ed altro, imposti dalle Autorità Governative nazionali e
regionali. I nostri gestori di piscine sono stati chiusi, limitati nelle loro possibilità di azione, additati come centri non essenziali ed ora, annichiliti dall’esplosione incontrollata del caro
bollette.
In questi tre anni nulla o quasi è stato fatto, dalle Autorità Governative, per scongiurare le chiusure delle piscine, anzi, ma è ormai giunto il momento di capire se almeno da parte della
nostra Regione Abruzzo, sede della politica più alta della nostra Regione, vi sia l’interesse affinché i nostri impianti rimangano aperti, fornendo quei servizi essenziali ed indispensabili
al cittadino per la propria salute fisica e mentale, oppure no.
Nelle passate missive ho chiesto, e con la presente ribandisco, la necessità di un incontro urgente e non più procrastinabile, al fine di valutare assieme un intervento da parte
della Regione Abruzzo così come già proposto, ma pronto a discutere qualsiasi altra soluzione
per sostenere l’aumento della spesa energetica di luce, acqua e gas, ormai fuori controllo.
Ben consci che la Regione Abruzzo ha finanziato, con importi simili, ed a volte ben più alti di quello da noi richiesto, altre attività o addirittura singole realtà, facendo ricorso a tutte le
possibile risorse, chiediamo un ulteriore sforzo al fine di impedire la chiusura delle piscine abruzzesi, già chiuse per circa un terzo del totale.
Riconosciamo l’impegno dei vari Sindaci della nostra Regione, già alle prese con mille problemi locali e che, a macchia d’olio,stanno comunque cercando di aiutare come possono le varie gestioni locali.
Per quanto sopra, On. Presidente, chiediamo in maniera ferma e convinta, un incontro con l’Istituzione dal Lei rappresentata, che sia risolutivo per le nostre istanze, perché crediamo
nella Vostra capacità di risposta positiva alle necessità del cittadino.


26/01/2022



Commenta la notizia

Non è presente nessun commento


Twitter


DALL'ABRUZZO A ROMA: L'ITALIA SI TINGE DI ROSA
Nella notte di ieri, che segnava l'inizio del countdown dei 100 giorni alla Grande Partenza del 106° Giro d'Italia, le città che ospiteranno le 21 tappe della corsa hanno illuminato di rosa i loro luoghi più caratteristici.
Il Giro d'Italia, org...
Giro d’Italia: dall’Abruzzo a Roma l’Italia si tinge di rosa
L’Abruzzo, com’è ormai noto, ospiterà la Grande Partenza del Giro d’Italia 2023 ed è la seconda volta che la nostra regione accoglie questo prestigioso evento, a 22 anni di distanza dall’unico precedente.
"Nella notte di ieri, 26 gennaio - fanno...
Sport e Salute: pubblicato l’Avviso di ‘Io vengo dallo Sport’
E' stato pubblicato l’Avviso di ‘Io vengo dallo Sport’, un intervento realizzato nell’ambito del Progetto ‘Sport e Integrazione’ promosso dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali in collaborazione con Sport e Salute.
Nello specifico, I...




Twitter














 

© Maracanasport.net | realizzato da T.G.H. Software

Registrazione presso la cancelleria del Tribunale di L'Aquila del quotidiano www.maracanasport.net (Aut. Tribunale dell'Aquila del 22.01.2005 registro periodici n° 530/05)